PROGETTO “PRATO FIORITO A SCUOLA”

Articolo a cura dell’alunna Vittoria Bignulin, scuola secondaria di primo grado di Manzano, classe 2ªA

Lunedì 26 marzo, con la prof.ssa Spini, abbiamo iniziato un progetto che si chiama “prato fiorito a scuola”; a me piace molto la natura e ammirarla ancora di più.
La prof. ha deciso di partecipare a questo progetto per permetterci di migliorare le nostre abilità manuali, migliorare la capacità di osservazione, sviluppare la capacità di collaborare in gruppo, sviluppare le conoscenze della natura, sviluppare le conoscenze della biodiversità ma soprattutto sviluppare la produzione scritta.
Io a casa ho un piccolo giardino, sono avvantaggiata con queste diverse azioni.
Siamo andati in una stanza vicino alla mensa della nostra scuola dove c’erano le nostre scarpe, guanti da giardinaggio, vanghe, zappe e  rastrelli.
Preso l’occorrente, siamo andati in giardino e ci siamo cambiati le scarpe per non sporcare le nostre e la scuola.
Eravamo tutti pronti con scarpe, guanti e attrezzi; la prof ci ha accompagnati nell’area dedicata al progetto e abbiamo iniziato a vangare, zappare e rastrellare.
Mentre zappavamo, altre mie amiche hanno mescolato la terra con i semi; poi purtroppo la campanella è suonata per la ricreazione, lo stesso io e altre mie compagne siamo andate avanti.
Abbiamo seminato a spaglio e poi abbiamo calpestato la terra in modo da compattarla.
Sopra abbiamo buttato altro terriccio in modo che non volino i semini.
I ragazzi che non fanno il progetto o che hanno dimenticato le scarpe hanno osservato le varie azioni e ci hanno fatto foto.
A me è piaciuto molto questo progetto e spero di imparare cose nuove.

Vittoria Bignulin

 

Scrivi il tuo messaggio